top of page
  • Oksana Bashmakova

Le vibrazioni sono un indizio del viaggio astrale? Che cos'è, e perché si manifestano?

Spesso quando si parla di viaggi astrali o di esperienze extracorporei viene fuori il termine "vibrazioni".


Che cos'è, e perché si manifestano?



La vera natura della loro presenza non è ancora nota. E dare una definizione caratteristica esatta di vibrazione è impossibile, perché le sensazioni sono molto specifiche e nella veglia non possiamo sentirli.


Ci sono alcune supposizioni e descrizioni soggettive delle persone che hanno sperimentato questo tipo di esperienza: le sensazioni di movimento dell'energia, che sono percepite come le vibrazioni nel corpo fisico, una sensazione di contrazione dell'intero corpo, un forte formicolio come intorpidimento, ecc.


Ma la maggior parte è d'accordo su una cosa, che la vibrazione assomiglia della corrente elettrica indolore che passa attraverso il corpo.

E 'come una specie di oscillazioni ad alta frequenza, per questo non c’è una tale definizione.

La sensazione ronzante delle vibrazioni è chiaramente percepita a livello fisico, ma in realtà il corpo fisico non si scuote.

Questo è un processo interno, anche se le sensazioni dicono assolutamente il contrario.


Evoluzione delle vibrazioni nella pratica fuori dal corpo.


Molto spesso, menzionava le vibrazioni Robert Monroe. Il suo primo esperimento è stato accompagnato da un tremito di tutto il corpo, vibrante, che lo ha profondamente scioccato e spaventato. Le vibrazioni hanno accompagnato quasi tutti le esperienze successivi di Monroe, perché avevano un significato speciale.


Anche Mikhail Raduga alla prima esperienza, affrontò una tale sensazione: le vibrazioni passavano attraverso tutto il corpo sembravano una forte corrente, che portò una minaccia inspiegabile.


E con me è successa la stessa cosa – ero tutta scossa e non volevo nient'altro, che uscire rapidamente da questo stato.


Tutto ciò dice del ruolo importante delle vibrazioni nella pratica di uscite fuori dal corpo. Ma questa sensazione è stabile solo nella fase iniziale e nel tempo si trasforma.

Ad esempio, alcuni autori annotano:



Robert Monroe
... La sensazione di vibrazione si è manifestata costantemente nella prima fase. All'inizio erano acute, estremamente pesanti. Queste pesanti sensazioni diminuivano durante le successive uscite dal corpo, causando sensazioni sempre meno spiacevoli. Dopo un po’ 'di tempo, le vibrazioni ci sono evolute in sensazioni di calore ...


Michael Raduga
... Non pensate che la presenza di vibrazioni sia un prerequisito. Molti principianti tendono spesso non alla fase (uscita dal corpo), ma alle vibrazioni dopo quali dovrebbero seguire uscita. Questo non dovrebbe essere ...

Stephen Laberge, dall'età di cinque anni sperimentando i sogni lucidi, praticamente non ha menzionato le vibrazioni. E avendo una grande esperienza?!